ANCHE PER LA GAZZA E’ UN MEZZOGIORNO DI FUOCO

    0
    17

    Vignetta stile western con Totti e Morrone con le pistole in mano. Ma non si sa ancora chi le avrà più fumanti…
    mezzogiorno di fuocoIn questi giorni, per presentare la partita nell’orario contronatura delle 12.30 abbiamo utilizzato alcune volte l’espressione “Mezzogiorno di Fuoco”. Anche la Gazzetta di Parma ha avuto la medesima suggestione: infatti,  nella pagina sportiva sul giornale oggi in edicola, sotto il grafico delle formazioni, appare una vignetta che riprende i temi e stilizza la locandina del film del 1952 diretto da Fred Zinnemann, ambientato nella cittadina di Hadleyville, dopo la Guerra di Secessione, che ha tra i suoi interpreti principali Gary Cooper, nei panni dello sceriffo Willy Kane, Grace Kelly in quelli di Amy Fowler Kane, sua sposa quacchera e Ian MacDonald, il cattivo Frank Miller (arrestato dall’uomo della legge cinque anni prima e condannato a morte), in arrivo a mezzogiorno in treno. Sul quotidiano,  sparita la figura femminile, appaiono, con le pistole non ancora fumanti i due capitani di Parma-Roma, Stefano Morrone e Francesco Totti. Chissà chi di loro, o dei loro compagni, premerà il grilletto per primo, in quello che all’ottava giornata è forse prematuro definire duello all’ultimo sangue… (gmajo)

    Articolo precedenteLA SOLITUDINE DEI NUMERI ULTIMI
    Articolo successivoSTADIOTARDINI.COM IN DIRETTA SU RADIORAI
    Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.