CUCCHI E LA FISICITA’ DEL PARMA

0
13
Al termine di Parma-Lazio, campo principale di Tutto il Calcio minuto per minuto di domenica 21.11.2010, il radiocronista Riccardo Cucchi, prima firma della nota trasmissione, al microfono di Gabriele Majo, “direttore” di stadiotardini.com, ha commentato la gara, sottolineando le doti di “fisicità” della squadra di Marini

Era da un po’ di tempo che lo Stadio Tardini di Parma non figurava quale campo principale della trasmissione Tutto il Calcio Minuto per Minuto
(segue all’interno)
,

SAM_6941ma ieri, all’Ennio, c’era l’inviato di punta, Riccardo Cucchi, che durante il suo commento non ha nascosto agli ascoltatori di essere rimasto colpito dalla “fisicità” della squadra di Marino: “E’ vero, è una impressione che ti confermo: è una squadra che mi è parsa molto tonica fisicamente, quindi ben preparata. Soprattutto una squadra compatta sul piano tattico che fa della corsa, e la Lazio se n’è accorta, oltre che del temperamento, secondo me, i punti di forza su cui lavorare. Debbo dire che non è scarsa tecnicamente, non vorrei essere frainteso, perché in alcuni elementi ho intravvisto anche buone qualità. E’ una squadra interessante, che forse meriterebbe una classifica diversa.”
SAM_6938Sette punti nelle ultime tre gare la rimonta prosegue dopo un inizio piuttosto difficoltoso: il Parma è guarito?
“A me sembra soprattutto una squadra in salute fisicamente, in un momento in cui nel campionato tutti quanti noi manifestiamo perplessità sulla preparazione di molti club; vi sono degli infortuni che hanno costellato, purtroppo, il cammino di molte grandi squadre. Notiamo spesso cali di condizione, cali di rendimento collettivi se non individuali. Quello che ho potuto apprezzare oggi del Parma è una grande continuità: su 90 minuti una corsa costante. Ma soprattutto il grande miracolo che si compie a Parma, come spesso accade in questa parte dell’Italia calcistica, dove davvero con molto poco economicamente, si riescono a fare delle squadre che militano in serie A, meritano di rimanere in serie A e combattono ad armi pari con squadre tecnicamente più forti, come forse è stato il caso della Lazio questo pomeriggio, ma direi senza sfigurare assolutamente, anzi, mettendo in difficoltà le squadre più tecniche. E direi che questo è un grande pregio di chi ci sta lavorando.”
SAM_6935Parma che ha combattuto ad armi pari e pari è terminata la partita: ci sta, o una delle due avrebbe meritato qualcosa di più?
“Mah: possiamo dire che tecnicamente oggi la Lazio, nel secondo tempo più del Parma, ha cercato di fare la partita e di portare via il risultato, dobbiamo dire, però, che il Parma non ha concesso molto alla Lazio, al di là di qualche occasione che i laziali hanno creato, ma poi alla fine mi pare che la difesa del Parma, che pure mancava di un componente importante, che è Paletta, sostituito da Paci, ha dimostrato, invece, di essere all’altezza della situazione. Direi che il pari alla fine sia meritato. “ (gm)
Sul portale tuttoilcalcioblog.blogspot.com intervista di Gabriele Majo a Riccardo Cucchi che presenta il libro, da lui, scritto, in occasione dei 50 anni della trasmissione “Tutto il Calcio minuto per minuto”: clicca qui per ascoltarla.

Articolo precedenteCOMMERCIALE ANTI-PROIBIZIONISTA ALL’ENNIO
Articolo successivoSTERILGARDA SPONSORIZZA IL “SETTORE BORTOLON”
Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.