FUNZIONA IL PIANO OMBRELLI DI PERRONE

0
17

Grazie anche al tempo, che ha concesso una tregua delle precipitazioni proprio in concomitanza con l’afflusso dei tifosi all’Ennio…

SAM_6877Il tempo è stato galantuomo e ha dato una mano, salvo prendersi gli interessi specie nel secondo tempo che ha visto un forte incremento delle precipitazioni, pressoché assenti, invece, proprio in concomitanza con l’afflusso dei tifosi al Tardini. Dunque non si sono registrate proteste, come invece era avvenuto, in maniera sonora, in occasione della gara con il Chievo, e tutto è filato liscio, con la consegna dei parapioggia con il puntale – il cui accesso era proibito – agli steward che provvedevano a catalogarli con apposite etichette e depositarli in alcuni bigonci (presenti ad ogni varco), per poi poterli più celermente restituire ai legittimi proprietari alla fine, secondo il “piano ombrelli” studiato dal Delegato alla Sicurezza del Parma FC Stefano Perrone e sommariamente divulgato, con debito anticipo dal sito ufficiale della Società. Qualche problematica in più, invece, si è registrata in Tribuna Est, dove i lavori in corso per limitare le infiltrazioni di pioggia non sono ancora terminati. Ma, salvo complicazioni, dovrebbe essere tutto pronto per domenica 5 dicembre, quando all’Ennio tornerà Guidolin con la sua Udinese. (gm)
A seguire la fotogallery

SAM_6851SAM_6852

SAM_6853SAM_6875

SAM_6876SAM_6879

SAM_6877SAM_6878

SAM_6880SAM_6850

Articolo precedentePIOVE, NIENTE OMBRELLI A PUNTA IN CURVA
Articolo successivoAPOLLONI BANDIERA CROCIATA A “QUELLI CHE…”
Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.