TEP, PER GHIRETTI IL PARMA NON E’ PORTOGHESE

0
19

L’assessore allo sport “sale” sul pullman dei Crociati: “Versati centinaia di migliaia di euro all’azienda di trasporto”

ghirardi e ghiretti presentazione libro paganoAvevano destato sensazione le dichiarazioni del nuovo presidente della Tep Antonio Tirelli che lo scorso 26 novembre 2010, durante i lavori della commissione consiliare permanente “Controllo su Istituzioni, Aziende, Consorzi, Società per azioni, Enti concessionari nonché su Società, Associazioni, Fondazioni e Comitati cui partecipa il Comune", aveva denunciato la mancata riscossione di crediti da parte dell’azienda di trasporto – di cui aveva appena assunto la presidenza, dopo le dimissioni del suo predecessore Mauro investito dalla questione Banca Mb – per circa 450.000 euro dalle società sportive del territorio, tra cui il Parma FC. Sulla delicata questione ha preso carta e penna l’Assessore allo Sport del comune di Parma Roberto Ghiretti, uomo che conosciamo poco incline ai salamelecchi, il quale – mandando la missiva alla Gazzetta di Parma, che la pubblica oggi tra le lettere al direttore – è “salito sul pullman” del club, prendendone le difese: “In questi anni hanno versato centinaia di migliaia di euro alla Tep.”
Continua all’interno

SAM_2079[2]Non solo: Ghiretti ha anche aggiunto che la Società che fa capo a Ghirardi (nella foto della Gazzetta di Parma i due tra i relatori della presentazione del libro “Marketing Ovale”, di ieri sera nella sala stampa del Tardini), ha preferito “talvolta il rapporto di­retto con una realtà del ter­ritorio alle legittime indagini di mercato. Ecco, dunque, che questa collaborazione non va sminuita, ma al contrario ce­lebrata come fatto virtuoso.” A seguire riportiamo l’intera missiva dell’Assessore allo Sport.

pullman parma fc stadiotardini comStadiotardini.com, nel dare voce alle affermazioni di Tirelli, a suo tempo aveva chiosato: “A noi pare di ricordare che fosse in essere un accordo di partnership commerciale tra la Società Parma FC Spa e la Tep: la questione del dare/avere potrebbe quindi essere riconsiderata alla luce di questo tipo di logica. Contiamo nelle prossime ore di poter essere più precisi, magari con una presa di posizione degli stessi interessati.” La presa di posizione degli interessati, sebbene sollecitata con richiesta scritta, non ci è mai pervenuta. (gm)

Società sportive e territorio
Ghiretti lettera a gazzetta di parma su TEPEgregio direttore, il valore aggiunto che le società sportive professionistiche han­no sulla nostra città non ri­guarda soltanto il prestigio conferito dall’immagine, il meccanismo virtuoso, anche emulativo, che si genera per il giovane e l’amatore o, ancora, l’inevitabile socialità che si crea attorno all’evento spettacolo. Ci sono infatti anche altri aspetti da valutare. Uno di questi è la collaborazione con il territorio, una collaborazione che porta, fra l’altro, ricchezza e oppor­tunità. Molti soggetti infatti si rivolgono a realtà locali per i propri servizi. E’ un esempio il trasporto dove alle polemiche dei giorni scorsi è bene sot­tolineare che società, come il Parma Fc, hanno in questi anni continuato una collaborazione e contribuito con centinaia di migliaia di euro all’azienda di trasporto pubblico locale, pre­ferendo talvolta il rapporto di­retto con una realtà del ter­ritorio alle legittime indagini di mercato. Ecco, dunque, che questa collaborazione non va sminuita, ma al contrario ce­lebrata come fatto virtuoso. Il mio ringraziamento e il mio incoraggiamento a continuare questo percorso, dunque, va a tutti quegli imprenditori che alla guida di società sportive hanno deciso di sposare un le­game che va aldilà della nor­male pratica sportiva.
Roberto Ghiretti

Assessore Sport Comune di Parma Parma, 9 dicembre

Articolo precedenteGHIRARDI SOGNA DI RISTRUTTURARE IL TARDINI
Articolo successivoBARALDI BIS AL BOLOGNA?
Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.