C’E’ BULGARIA-SVIZZERA? SBATTI LO SCANDALO SEXY IN PRIMA PAGINA…

    0
    15

    L’elvetico Blick.ch gioca in anticipo il match di qualificazione ad Euro 2012 sparando: “Scandalo sessuale tra i bulgari: due giocatori, due donne e molto sesso”. Uno è Bojinov, non convocato
    bojinov e lozanova blick ch(gmajo) – Premessa: non so il tedesco, e la traduzione automatica dalla lingua teutonica del pc non è particolarmente affidabile, sicché sui contenuti di quanto scrive stamani il portale elvetico (ma c’è anche la versione cartacea) Blick.ch non mi spingo più in là di troppo. Mi limito ad osservare qualche foto, ad esempio quella (a lato) dove vedo il nostro Bojinov baciare, piuttosto intensamente, la sua attuale compagna Nikoleta Lozanova, playmate 2006, la quale era stata precedentemente partner del portiere Nikolai Mihajlov (le attribuiscono anche una relazione con Berbatov). Anzi: nella didascalia della suddetta foto i gossippari svizzeri, evidentemente frastornati dallo scambio di coppie di cui vorrebbero argomentare, riescono a scrivere che chi sta baciando l’intrigante Niky è il portiere (non più in carica come moroso), quando, invece, è il nostro Valerii (con due i, se no lo si confonde con Valeri, arbitro di Samp-Parma e IV ufficiale di Parma-Napoli). Continua all’interno

    blick chIl foglio scandalistico non risparmia Lothar Matthaus, ex calciatore, tra l’altro dell’Inter, ed attuale commissario tecnico della Bulgaria, reo di aver divorziato quattro volte. Beh, la mitica Elizabeth Rosemond, più nota semplicemente come “Liz”, Taylor, che ci ha lasciato ieri (requiem aeternam…) non vantava forse otto matrimoni? In questa epoca decadente da basso impero c’è ben poco da scandalizzarsi se uno non riesce a trovare l’anima gemella per la vita. Ma tutto è buono per creare zizzania scandalo sexyall’avversario, così come tirare a mano lo scandalo sexy sbattuto in prima pagina, ad arte, appena prima di una importante gara internazionale con in palio la partecipazione ai prossimi Europei (si giocherà sabato 26 marzo 2011, alle 17.45, al Vasil Levski Stadion di Sofia). Nella mia ignoranza pensavo bojinov dzemailiche fossero solo gli inglesi maestri nel trash-rosa: ora apprendo che anche la fredda Svizzera può vantare (si fa per dire…) cronisti scandalistici da premio Pulitzer… I colleghi d’oltralpe sottolineano, per quel che sono riuscito a capire del pezzo, che Bojo e Dzemaili sono compagni di squadra nel Parma: ma nell’occasione non si fronteggeranno, in quanto solo lo svizzero è stato convocato, ma non il bulgaro e le fantasiose spiegazioni in vescovo15tedesco all’origine di questa mancata chiamata sono su detto portale. In compenso ci sarà il portiere Mihajlov. Ieri, in effetti, abbiamo visto (ed immortalato…) Bojinov, mentre usciva dalla palazzina del Centro Sportivo di Collecchio dopo aver ascoltato negli spogliatoi, assieme ai compagni, le parole quaresimali di Mons. Carlo Mazza, Vescovo di Fidenza, nonché guida spirituale delle squadre olimpiche italiane fin dal 1988, in visita pastorale. Insomma: il Diavolo e l’Acqua Santa… (Gabriele Majo)

    Articolo precedenteIL VESCOVO DI FIDENZA SPIEGA A STADIOTARDINI.COM LA SUA VISITA AL PARMA
    Articolo successivoGLI SVIZZERI E LA ZIZZANIA GOSSIPPARA
    Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.