ECCO LA FASCIA DI CAPITAN MORRONE PER IL NAPOLI

    0
    15

    In anteprima su stadiotardini.com i “gradi”  realizzati dal grafico “Elleci” per Onlus Live che li batterà in un’asta benefica
    Elleci a CollecchioOrmai è una piacevole e consolidata abitudine quella di Onlus Live di battere in aste benefiche in rete le fasce di capitan Morrone. Ma Stefano non è l’unico graduato che indossa i “gradi” poi messi all’incanto virtuale per solidarietà sul circuito di Andrea Zalamena (ieri presente a Collecchio per la consegna dei 2.000 euro ricavati dalla vendita delle casacche crociate del derby col Bologna con la toppa speciale dello Gnomo Ennio)  infatti sono diversi i variopinti segni del comando, ultimamente realizzati anche dal grafico parmigiano “Elleci” (nella foto a fianco di Jonathan Belletti) che da qualche tempo a questa parte presta gratuitamente la propria preziosa opera per questa nobile causa. “E’ la prima volta che Morrone indossa una fascia griffata Onlus Live realizzata da me, anche se ne avevo già prodotte alcune prima rimaste inusitate, ma ne ho fatte pure per altri testimonial di questa associazione che, tramite la vendita su Ebay di trofei e cimeli vari, raccoglie fondi e finanzia importanti progetti solidali) avrà una fascia personalizzata da me.” All’interno, in anteprima, la fascia di Morrone e la scheda di Onluslive
    capitan morrone parma napoli

    LA SCHEDA DI ONLUS LIVE
    ILOVELIVEOnlus LIVE è un’Associazione O.N.L.U.S. che si occupa di beneficenza a 360°.
    L’Associazione, fondata a giugno 2008 da un’idea di Andrea Zalamena, ha lo scopo di raccogliere fondi e finanziare importanti progetti che possono avere natura ed origini differenti. La raccolta di questi fondi avviene e si concretizza grazie alla partecipazione e alla grande disponibilità dei Testimonial Ufficiali dell’Associazione.
    Esponenti del mondo dello sport (prevalentemente dell’ambito calcistico, ma non solo), dello spettacolo, della tv e di altri svariati settori, mettono a disposizione, donandolo, parte del loro prezioso tempo e parte dei loro oggetti personali (per il calciatore professionista può essere la sua maglia di calcio), consentendo alla nostra Associazione di realizzare aste on line sul sito di e-Bay e di raccogliere, quindi, fondi necessari all’implementazione, allo sviluppo e alla realizzazione di uno o più progetti.
    Partecipare all’asta è semplice ed è un modo veloce e divertente per poter contribuire a qualcosa di grande e di utile agli altri, magari proprio attraverso l’aggiudicazione di un oggetto appartenente o appartenuto ad uno dei vostri beniamini; oppure ancora, attraverso un pomeriggio, un aperitivo o una cena trascorsi in loro compagnia.
    Presidente dell’Associazione e Fondatore di Onlus LIVE, nonchè uno dei nove soci fondatori, è Andrea Zalamena, Giornalista, Direttore Responsabile, Editore e Fondatore del portale TuttoLegaPro.com, nonchè collaboratore per la testata giornalistica sportiva TuttoMercatoWeb.com che proprio per questo motivo ci aiuta nella promozione della nostra Associazione, in quanto è costantemente in contatto con calciatori, dirigenti e procuratori dell’ambiente "calcio professionistico".
    Altro socio fondatore è Alessandro Lambrughi. Calciatore professionista del Livorno (per la stagione 2010/2011 militante in Serie BWin), Alessandro ha deciso con entusiasmo e coinvolto dal Presidente Andrea Zalamena, di entrare a far parte della neonata "Associazione Live Onlus" (come "socio fondatore), che si occupa di raccogliere fondi da destinare in beneficenza a propri progetti o ad altre associazioni o fondazioni che promuovono progetti sul sociale o culturale.
    La raccolta di questi fondi avviene principalmente attraverso la vendita all’asta sul sito di e-Bay di maglie da gioco e altri cimeli sportivi direttamente procurati da Alessandro Lambrughi, dai nostri Testimonial Ufficiali e da altri personaggi dello sport, della televisione e dello spettacolo, che aderiranno all’iniziativa.
    L’intento dell’Associazione LIVE Onlus è quello di raccogliere quante più risorse possibili dalla vendita in asta di vari cimeli, sportivi e non sportivi, principalmente grazie ai propri Testimonial e anche naturalmente, attraverso donazioni libere da parte di coloro che desidereranno versare un prezioso contributo a favore di Onlus LIVE.
    Con l’aiuto di queste persone che doneranno oggetti (maglie "indossate", gagliardetti, guanti da portiere e palloni autografati) o altri cimeli o iniziative (all’asta un incontro con un calciatore o con un personaggio televisivo) che si riusciranno a realizzare grazie a loro direttamente o tramite le loro conoscenze in ambito sportivo e non sportivo, l’Associazione Live raccoglierà una buona fetta dei propri fondi. L’intero ricavato, sia esso proveniente  dalle aste di beneficenza (verrà utilizzata la pagina dedicata a queste iniziative sul sito di e-Bay) o dal generoso aiuto di tutte le persone che avranno piacere di sostenerci sarà devoluto all’Associazione che successivamente provvederà a finanziare i vari progetti in essere.
    Verifica gli obiettivi dell’Associazione nella pagina PROGETTI dell’Home Page.
    CLICCA QUI e partecipa alle ASTE BENEFICHE su eBay di Live Onlus e fai la tua offerta !

    Articolo precedenteGHIRARDI E LA QUESTIONE ARBITRALE: DI TUTTO E DI PIU’
    Articolo successivoDOMENICA IL PARMA SI APRE ALLA SUA GENTE
    Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.