C’E’ CRESPO: CRESCE LA SPERANZA

    0
    16

    L’Highlander ha svolto gran parte dell’allenamento in notturna tra gli effettivi agli ordini di Colomba
    IMG_0483(gmajo) – Definirlo il giustiziere dell’Inter è un po’ eccessivo, considerando il bottino dell’andata a San Siro, diametralmente opposto a quello dello Schalke04: però una doppietta ai suoi ex compagni nerazzurri Hernan Crespo era stato capace di realizzarla, tanto è vero che nell’intervista che abbiamo realizzato oggi con Giovanni Montopoli, direttore di http://www.fcinter1908.it/ ed ex stagista del Parma FC, appariva evidente dalle sue parole come l’Highlander fosse il crociato più temuto, ed assieme ai sinceri elogi per lui non aveva nascosto che la sua assenza sarebbe stata assai gradita agli avversari. Ma Hernan, l’Highlander, nonostante la lesione muscolare che lo aveva costretto ad andare in tribuna all’Olimpico sta facendo di tutto per non mancare all’appuntamento. Stasera, quando ha salito le scalette ed è entrato in campo (foto di Jonathan Belletti per www.sportparma.com), quel manipolo di tifosi che hanno sfidato le intemperie per trasmettere calore al Parma hanno di certo tirato un sospiro di sollievo. Speriamo che oltre alle prove generali (ha terminato precauzionalmente qualche minuto prima dei compagni, giusto per non esagerare) possa essere a disposizione anche per… l’opera…
    All’interno le immagini di Crespo in allenamento al Tardini con i compagni

    FOTOGALLERY A CURA DI JONATHAN BELLETTI
    (altri scatti su http://www.sportparma.com/)
    Cliccare sulle immagini per vederle ingrandite

    IMG_0494
    IMG_0495
    IMG_0496
    IMG_0497
    IMG_0500

    Articolo precedenteLUCI AL TARDINI IN ATTESA DELL’INTER– Fotogallery dell’allenamento by night con diretta Sky
    Articolo successivoAMAURI: “IL PROSSIMO ANNO VOGLIO VEDERE IL PARMA IN SERIE A”
    Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.