AMAURI ALLE AVVENENTI INVIATE VIOLA: “FA PIACERE L’INTERESSE DELLA FIORENTINA”

    0
    12

    ALL’INTERNO LA TRASCRIZIONE DELL’ INTERVISTA ESCLUSIVA  AD AMAURI DI MICHELA LANZA, CRISTINA MATTIOLI ED ERIKA TRIPPI PER WWW.FIORENTINANEWS.COM
    Esclusiva Fiorentinanews Amauri: “Per la Fiorentina sarei pronto a mettermi in discussione. L’ingaggio troppo alto? Mettiamoci ad un tavolo e parliamone”
    di Michela Lanza, Cristina Mattioli & Erika Trippi

    SAM_2137PARMA – Potrebbe essere anche il colpo di mercato della Fiorentina della prossima estate a patto che riveda le sue posizioni economiche e Gilardino lasci Firenze. Parliamo del centravanti ora al Parma, ma di proprietà della Juventus, Amauri, intervistato in esclusiva da Fiorentinanews.com.

    Sono anni che Corvino ha grande stima nei suoi confronti. Che cosa prova se le diciamo questo?
    “E’ una bella cosa che mi fa piacere. E’ chiaro che ora questo viene fuori maggiormente SAM_2134perché inizia il periodo del calciomercato. Del mio futuro ancora non so niente, ma ribadisco che la stima di Corvino mi fa molto piacere, così come il fatto che una società come la Fiorentina sia interessata a me”.
    E’ mai stato vicino alla Fiorentina in passato?
    “Difficile dirlo, perché noi giocatori siamo i primi che leggiamo le notizie sui giornali. Sicuramente qualcosa c’è stato, anche se non posso confermarlo al 100%. Ma ribadisco ancora una volta, il piacere di essere accostato alla squadra viola”.
    SAM_2139Dopo questi due anni difficili, se la sentirebbe di rimettersi in gioco in una squadra come la Fiorentina?
    “Sono un tipo che ama rimettersi in gioco. L’ho già fatto venendo a Parma, in una situazione non facile. Il fatto di essere ad un passo dalla salvezza è già una vittoria personale per me. Per quanto riguarda il futuro dove potrò andare, dipenderà dall’occasione che mi si presenterà davanti. Io sono uno al quale non ha mai regalato niente nessuno e mi sono sempre conquistato tutto da solo. Ovunque andrò so che non avrò un posto da titolare assicurato. SAM_2140Alla Nazionale ci ho sempre pensato anche quando non stavo bene, figuriamoci adesso che mi sento meglio e sto tornando ad essere quello di prima”.
    Lei ha un ingaggio che è superiore al tetto massimo della Fiorentina. Sarebbe disposto a ridurselo pur di giocare in viola?
    “Nel momento in cui, qualcuno mi verrà a dire, “ti va di venire qua?” sono pronto a mettermi a sedere e a discutere anche di questo. Prenderò in considerazione le offerte che arriveranno ed è certo che Firenze è una gran bella piazza”.
    SAM_2141Potrebbe prendere il posto di Gilardino, nonostante le diversità tecniche e le differenze dal punto di vista fisico?
    “Noi due siamo diversi e siamo due attaccanti con caratteristiche diverse. Lui è un grandissimo giocatore, però si torna sempre lì: lui è in partenza, ma ancora non è partito, Amauri potrebbe arrivare, ma ancora bisogna capire l’interesse effettivo della Fiorentina”.
    Che cos’ha in più Amauri di Gilardino?
    “Amauri è Amauri e Alberto è Alberto (ride ndr)”.

    di Michela Lanza, Cristina Mattioli & Erika Trippi per  fiorentinanews
    SAM_2102

    Articolo precedenteA BOLOGNA SOGNANO LEONARDI E FESTEGGIANO COLOMBA
    Articolo successivoZACCARDO: “ORA NON SIAMO PIU’ FRUSTRATI”
    Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.