AMAURI, CRESCE LA SPERANZA: FIRMA AUTOGRAFI CON LA MANO FRATTURATA E DOMANI PARLA A COLLECCHIO

    0
    12

    Fotogallery amatoriale dal Centro sportivo: obiettivo sull’attaccante scelto per la conferenza stampa di domani

    All’interno un articolo sul tutore made in Fornovo di Amauri, a cura di Matteo Billi tratto da Parma Qui di stamani
    di Matteo Billi (da Parma Qui)

    Amauri come già scritto ieri è stato sottoposto martedì a un intervento chirurgico per la stabilizzazione di una frattura del quinto metacarpo della mano destra presso la clinica ortopedica dell’Azienda ospedaliero-universitaria di Parma dai dottori Maurizio Corradi e Francesco Pogliacomi ed è stato dimesso nella serata dello stesso giorno. Al giocatore italo-brasialiano ieri mattina è stato applicato un tutore personalizzato che gli ha consentito di tornare ad allenarsi prontamente. Il tutore è stato realizzato da Silvio Tocco, terapista occupazionale di origine canadese che vive a Fornovo da otto anni e che in passato ne ha realizzati anche per Gennaro Gattuso e per giocatori di rugby come Alessio Galante e Steven Bortolussi. «Il tutore per Amauri è fatto in termoplastica a bassa temperatura ed è modellabile sulla mano del giocatore – spiega Tocco a Parma QuiIl prodotto finale è una protesi che immobilizza l’articolazione prossimale e distale della frattura del metacarpo. E’ leggero quindi non sbilancia il giocatore durante corsa e stacco aereo e non è nemmeno troppo rigido da rischiare di procurare danni agli avversari durante normali azioni di gioco». Insomma Amauri domenica potrebbe affrontare al Juve come se nulla si fosse rotto.
    (di Matteo Billi, da Parma Qui)

    Articolo precedenteA CRESPO IL PADRE LINO D’ORO 2011– Fotogallery e video amatoriali
    Articolo successivoGIOVINCO: “LA JUVE TORNERA’ GRANDE ENTRO CINQUE ANNI”
    Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.