AMAURI OPERATO ALLA MANO: SI TENTA IL RECUPERO PER LA JUVE

    1
    13

    Stando alla società l’infortunio sarebbe occorso durante una seduta di allenamento personalizzata, ma stamani la Gazzetta di Parma, allertata da un lettore, aveva ipotizzato un incidente domestico
    amauri parcheggio(gmajo) – Quello che è certo è che oggi pomeriggio, al Centro Sportivo di Collecchio, il posto auto di Amauri era vuoto. Nessuno dei suoi compagni ha posteggiato in divieto di sosta, per non correre il rischio di dover conciliare con l’agente accertatore o vedere rimosso il proprio autoveicolo col carro attrezzi… Poi iniziano i dubbi e le incertezze: ci sarà l’oriundo contro la squadra detentrice del suo cartellino? L’attaccante, che aveva saltato gli ultimi turni per una distorsione alla caviglia sinistra, pareva – pur in assenza di comunicazioni ufficiali al riguardo – ormai pronto per il rendez vous di domenica prossima al Tardini, se non si fosse messo di mezzo un altro contrattempo. Quale? Anche in questo caso abbiamo una certezza (frattura del quinto metacarpo della mano destra) e qualche versione contrastante. Fonti societarie avrebbero rivelato ad alcuni colleghi che la causa dell’evento traumatico sarebbe da ricercarsi in un piccolo infortunio occorso durante una seduta di allenamento personalizzata, mentre stamani l’autorevole Gazzetta di Parma (ma anche Stadio-Corriere dello Sport) ipotizzava un incidente domestico. Continua all’interno

    bollettino amauriIn ogni caso sul bollettino medico pubblicato dall’house organ virtuale del club non si fa menzione delle origini del sinistro, ma solo delle conseguenze. Leggiamo: “L’attaccante del Parma FC Amauri, in seguito ad una frattura del quinto metacarpo della mano destra, è stato sottoposto in data odierna ad intervento in clinica ortopedica, al fine di ottenere una più rapida guarigione e di consentirgli di riprendere subito gli allenamenti. In sede di frattura è stata applicata una placca e con l’ausilio di un tutore personalizzato, Amauri sarà in grado di riprendere già domani la preparazione”. Il tutore personalizzato (come l’allenamento che amauri gazzetta parmaavrebbe causato la rottura) è stata l’involontaria spia che ha consentito di informare la nostra gente dell’imprevisto. Ognuno ha gli informatori che si merita: il principale quotidiano cittadino, oltre ad una fitta rete di corrispondenti, vanta anche degli attenti lettori, uno dei quali, con l’occhio particolarmente di lince, aveva inviato una mail per chiedere lumi: «Ho visto Amauri con una vistosa ingessatura al braccio destro: questo significa campionato finito? Nessuno ne sa niente?». Se tale premuroso tifoso non avesse fatto la delazione chissà se e quando avremmo saputo la notizia. La zelante redazione, prima che oggi arrivassero i crismi con il sacro olio dell’ufficialità, aveva cercato di farci sapere qualcosa in più: “Sembra che Amauri si sia presentato dai sanitari nel week-end, dopo un incidente avuto tra le mura di casa”. Già, sembra. O sembrerebbe. Che si sia fatto male appoggiando in modo scomposto la mano sul SAM_2141tavolo, dopo essersi seduto per trattare con qualche emissario del suo prossimo club, un taglio dell’ingaggio, dal momento che si era  dichiarato possibilista al riguardo con il famigerato trio di inviate viola-rosa? Vabbè non facciamo i sarcastici  come la Mezzala… L’impaginatore della notula, sulla Gazza, nel sottotitolo, faceva professione di ottimismo: “Ma potrebbe giocare”. Questo è l’aspetto più importante, anche se, sinceramente, non saprei catalogare questa possibilità nella colonna dei dubbi o delle certezze. Confortante il fatto che possa riprendere già da domani – dopo l’intervento perfettamente riuscito oggi – la preparazione: dopo di che, se davvero ci sarà, saranno problemi per la Juve… (Gabriele Majo)

    Articolo precedenteCOLOMBA: COMPORTIAMOCI DA PROFESSIONISTI
    Articolo successivoALLENATORI MANTOVANI DA COLOMBA A COLLECCHIO
    Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

    1 commento

    1. INCIDENTE DOMESTICO = SARA' UN INFORTUNIO DA "PLAY-STATION" ( DEL FIGLIO…)
      ED

      P.S.: SPERIAMO IN UNA DOPPIETTA DI AMAURI DOMENICA!!!

    Comments are closed.