DOMENICA AL TARDINI LE FINALI NAZIONALI DEL CALCIO SIMULATO

    0
    13

    All’Ennio si sfideranno i 32 migliori giocatori della penisola per decretare il nuovo Campione d’Italia della PES League
    PESLEAGUE COM(da fcparma.com) – PES League Italia, il campionato nazionale della simulazione calcistica Pro Evolution Soccer, sbarca al Tardini. E’ stato infatti raggiunto un accordo con il Parma FC e con la società GSport per l’utilizzo del nostro stadio come sede dell’imminente Finale Nazionale. Il 3 luglio 2011, infatti al Tardini, si raduneranno nell’impianto emiliano i 32 migliori giocatori della penisola per decretare il nuovo Campione d’Italia,  che rappresenterà la nazione ai prossimi mondiali di Colonia. La storia delle Finali PES League continua dunque all’insegna del connubio tra simulazione e calcio reale, proseguendo nella fortunata tradizione che vede l’appuntamento conclusivo della stagione ospite dei più prestigiosi impianti sportivi italiani. Lo Stadio Tardini di Parma rappresenterà una nuova e fondamentale tappa per la storia della manifestazione, che cresce di anno in anno sia in termini di tesserati sia di eventi offerti. Continua all’interno
    PES GIOCATORIPunto di riferimento consolidato nel panorama di intrattenimento legato al mondo dei videogiochi, PES League Italia rappresenta per i numerosissimi membri della comunità di giocatori un’occasione di entusiasmante sfida e allo stesso tempo di aggregazione sociale che trova, nel palcoscenico della Finale Nazionale, la sua massima realizzazione.
    In proposito, parla Paolo Roncolato, presidente di ASD PES League: «A fronte di un movimento videoludico in costante crescita su tutti i livelli, il nostro obiettivo è quello di garantire anno dopo anno un progresso costante della nostra offerta. Con oltre 70 eventi distribuiti su tutto il territorio, PES League Italia si conferma ancora una volta come manifestazione di riferimento nel settore videogiochi, nonché importante occasione di socializzazione tra i numerosissimi appassionati».
    Il Responsabile Commerciale e Marketing del Parma FC, Martino Ferrari, spiega: “Siamo molto felici ed orgogliosi di poter ospitare per la prima volta all’interno del Tardini un evento importante come le finali della PES League Italia 2011. Una manifestazione che cresce anno dopo anno. Per gli appassionati di videogames, ma anche e soprattutto di calcio – continua Ferrari – credo sia un’opportunità entusiasmante che renderà queste finali ancora più emozionanti”.
    Per maggiori dettagli e accrediti stampa: info@pesleague.it
    Sarà possibile usufruire di vantaggiose convenzioni presso punti di ristoro situati in via Pomponio Torelli (adiacenze Stadio Tardini).

    Articolo precedenteQUANDO FU RAGONESI A SCEGLIERE COLOMBA…
    Articolo successivoGHIRARDI DOMANI PRESENTA LA CAMPAGNA ABBONAMENTI, MA I BOYS INVITANO I TIFOSI A NON SOTTOSCRIVERLI
    Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.