LOTTOMATICA, IN VIA SAN LEONARDO EMESSO SOLO 1 TCP IN 3 GIORNI

    0
    12

    Mistero della rete: a pochi metri di distanza, in Via Venezia 22/a, ieri ci era stato riferito che tutto funzionava alla perfezione fin dalle 11 del 5 luglio 2011. Quella che si definisce copertura a macchia di leopardo…

    (gmajo) – Come avete potuto vedere nella fotogallery amatoriale pubblicata precedentemente, siamo andati a trovare il CCPC impegnato nell’allestimento dell’area attrezzata di Ravadese per la Grande Festa Gialloblù del fine settimana, impreziosita dalla presentazione delle maglie ufficiali gara 2011-12 (un ulteriore ricco reportage scritto e video sarà pubblicato da www.stadiotardini.com nelle prossime ore). Nel tornare in “redazione”, o meglio, nel “tugurio”, abbiamo deciso di aggiungere una tappa al nostro viaggio della speranza sul Pianeta Lottomatica, facendo sosta al punto di Via San Leonardo 16/aContinua all’interno


    pellegrini via san leonardoSulla porta del locale abbiamo letto la scritta “scommesse sportive”, al che abbiamo pensato: “Qui tutto funzionerà a dovere, se il titolare e i suoi collaboratori sono scafati, grazie all’allenamento fatto sulle macchine informatiche per puntare pronostici”. E invece no. Anche qui, come in gran parte della galassia Lis Ticket, ci sono stati dei problemi. Problemi irrisolti, nonostante l’intervento della casa madre e le istruzioni ricevute. Il bottino, come potete sentire nell’intervista allo sconsolato titolare sig. Pellegrini, è scarso appena un abbonamento emesso in tre giorni tabaccheria rollidi campagna, e dire che la richiesta non manca. L’unico titolo rinnovato riguarda – curiosamente – una Tribuna Centrale Petitot, quando, invece, il dispettoso software Lottomatica di solito chiudeva un occhio con le Curve Nord, che in un qualche modo riuscivano a passare. Nei giorni scorsi abbiamo evidenziato come il disservizio (del resto come il servizio) sia diffuso a macchia di leopardo, e se vogliamo questo complica un po’ più le cose, perché un conto è intervenire su un’unica problematica comune, un conto se invece quando le complicanze sono più di una settore lottomatica lunedìe non riguardano l’intera rete, ma solo una porzione della stessa. Certo è curioso che a pochi metri di distanza la Tabaccheria Rolli di Via Venezia 22/a (foto poco più in alto, a destra), stando alla testimonianza da noi raccolta nella giornata ieri con il titolare, riesca a funzionare a pieno regime fin dalle 11 del 5 luglio, giorno di apertura della campagna. Mistero della rete. Il sito di Settore Crociato pellegrini san leonardoha diffuso nel pomeriggio di oggi una notizia, secondo cui “solo lunedì, al principio della prossima settimana, Lottomatica sembra riuscirà a risolvere completamente i problemi informatici relativamente alla sottoscrizione degli abbonamenti in Tribuna Petitot e in Tribuna Est”. Lo stesso portale, aggiunge, che nei quindici punti Lottomatica del territorio non esistono interruzioni per la distribuzione degli abbonamenti di Curva Nord. La fonte, citata da www.settorecrociatoparma.it, sarebbero gli stessi titolari dei punti Lottomatica “su disposizione della sede pellegrini scetticocentrale del circuito”. Ne abbiamo chiesto conto al titolare della ricevitoria di Via San Leonardo, il quale ci ha risposto così: “Lottomatica si è interessata, ci hanno anche chiamato, e ogni giorno ci ripetevano, vedrai che da domani funziona, ma fino ad ora siamo rimasti insoddisfatti”. Insomma c’è molto scetticismo, del resto, nella stessa intervista il signor Pellegrini ci ha segnalato che il numero dei richiedenti, inizialmente piuttosto alto, è andato via via calando, proprio perché scoraggiati dall’impossibilità di concludere la transazione. Comunque sia siamo a giovedì pellegrini sorridesera, dopo il terzo giorno della Campagna Abbonamenti che avrebbe dovuto avere inizio il 1° luglio, ma che è partita martedì 5 proprio in ossequio alle esigenze tecniche di Lottomatica che avrebbe dovuto nei tempi adeguare il sistema, ed è paradossale che si riferisca alla gente che tutto si normalizzerà a partire da lunedì prossimo, praticamente a metà della prelazione short, prima della libera vendita con rincaro del 15%, durante la quale i “prelati” perderanno ogni diritto pregresso, a meno che la Società Parma FC, con sensibilità (anche considerati i disservizi a propria volta subiti da Lottomatica), conceda una proroga consentendo ai vecchi abbonati il prezzo loro riservato anche durante la fase successiva. Gabriele Majo

    Articolo precedenteRAVADESE, CCPC AL LAVORO PER FESTA 30° E PRESENTAZIONE MAGLIE
    Articolo successivoRAVADESE, LA’ DOVE SI PRESENTERA’ LA MAGLIA
    Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.