LA CHICCA DI BAR SPORT / ALESSANDRO BRAGA VORREBBE ESSERE COME PIETRO LEONARDI

    9
    16

    Non solo: vorrebbe trattare come Pietro Leonardi e convivere con Pietro Leonardi. Il cantautore bresciano, tifoso crociato, “Plin” ieri sera è salito sul camper di Radio Parma e, durante una performance dal vivo, ha proposto la sua canzone dedicata all’AD.  L’imitatore controfigura del Plenipotenziario ha gradito: chissà l’originale… L’esecuzione della cover di “Vorrei essere come Biagio Antonacci” di Simone Cristicchi, rivisitata in chiave gialloblù da Braga,  è stata la punta più alta del talk show di ieri sera, ospite d’onore Gigi Apolloni, scivolato via tra la consueta lite  Cervi-Frigeri sul ritrovato Floccari, l’utilità delle partite infrasettimanali del Parma B secondo Piovani innescato da Majo e gli stereotipi sugli incontri amorosi di Eleonora Rossi, che per il primo approccio opta per  le colazioni. Al termine  del programma stadiotardini.com ha intervistato il cantante…

    All’interno la canzone dedicata a Leonardi e altri brani del Plin in chiave gialloblù e la fotogallery amatoriale dal backstage di Bar Sport
    “VORREI TRATTARE COME PIETRO LEONARDI” canta Alessandro Braga (Il Plin)

    CLICCA QUI PER VEDERE LA PUNTATA DI BNAR SPORT DEL 17.10.2011

    FOTOGALLERY AMATORIALE DAL BACK STAGE DI BAR SPORT DEL 17.10.2011
    DSC01595DSC01596DSC01598DSC01603DSC01599DSC01604DSC01597DSC01602DSC01606DSC01607DSC01605DSC01608DSC01609DSC01610DSC01611DSC01612DSC01613DSC01616

    Articolo precedenteL’OPINIONE DI MAJO DOPO NAPOLI-PARMA 1-2 / GIOVINCO OPERAIO NEL PARMA DA MUTUO SOCCORSO
    Articolo successivoGARGANO SU TWITTER OFFENDE IL PARMA
    Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

    9 Commenti

    1. A proposito di Bar Sport, ti segnalo un piccolo errore: mi pare che tu abbia detto che abbiamo acquistato Jadid dal Brescia, ma in realtà lo prendemmo dalla Salernitana.

      Mattia

    2. Buon giorno GM,
      ieri sera, in streaming ho seguito per la prima volta Calcio&calcio su Teleducato.
      Non posso non esprimere un parere riguardo l'atteggiamento del sig. Boni , di cui avevo letto delle "gesta" solamente dalle Sue relazioni puntuali su questo sito, ma del quale "disconoscevo l'esistenza". D'accordo il pluralismo di opinione, ma spannometricacamente, lo considererei un inutile polemista-bastiancontrario, al limite, o forse oltre,ogni buonsenso. Non vado oltre perche' sarei scortese, ma concludo dicendo che non mi sintonizzero piu' su quella trasmissione,in presenza di quella "macchietta".Irrispettosamente saluti,Enzo Dallai

    3. Buondi Irrispettoso ED. Ieri sera non ho seguito la performance di Boni a TD, essendo ospite dalvivo dei concorrenti, ma più tardi dovrebbe giungermi la corrispondenza di Lorenzo Fava, il quale, peraltro, è il presidente del Fan Club su FB dedicato al Saltimbanco. Se ieri, come hai scritto, era la prima volta che lo vedi in azione capisco il tuo disappunto; io, invece, ormai sono vaccinato. Una volta mi scandalizzavo, adesso sorrido, forse perché ormai mi sono assuefatto. Certo Enrico alle volte esagera ancora e quindi, puntualmente, lo stronco, però considerando i cattivi analoghi esempi delle tv milanesi (prima di tutti) alla fine sul piccolo schermo ci può stare anche lui. Non vorrei, anzi, pronunziare una bestemmia nell'affermare che invece, tutto sommato, il mix Boni-Schianchi è efficace per la buona riuscita di Calcio & Calcio. Almeno, così mi è parso così una settimana fa nel vedere la scorsa puntata, scivolata via piuttosto tranquillamente complice il risultato positivo e la pausa del campionato. Boni è un irrispettoso che secondo me "più ci fa che ci è", mentre certi suoi antagonisti più seriosi cadono come polli nelle sue provocazioni finendo per farci delle figurette. Intendiamoci: io sono un purista e non mi piace la tracimazione verso lo spettacolo di certi programmi che prima di tutto dovrebbero essere informativi, però considerata l'epoca decadente in cui siamo e la moda in corso, forse è meglio uno che non si vergogna di fare, senza nasconderlo, il giullare che certi altri impettiti ospiti che, senza volerlo, diventano comici per quel che dicono. E il ragionamento non vale solo per Calcio e Calcio Cordialmente Gmajo

    4. Caro GM,
      mettiamola cosi', buttiamola pure in "vacca"…Ma , il grande comico di una volta, si avvaleva di una ottima spalla.Altra figura invece sono i camei dei "caratteristi".Il giornalista Schianchi, a mio modesto parere, meriterebbe di piu'come contradittorio.Sempre piu' irrispettosamente,buon lavoro.
      Enzo Dallai

    5. In effetti, caro Enzo, chi ne esce peggio dalla rappresentazione è per l'appunto il quotato collega della rosea che, a mio modesto avviso, si prende un po' troppo sul serio. Ma forse, proprio per questo, sia pure involontariamente si presta ad essere inconsapevole ed involontaria spalla per il Saltimbanco caratterista.
      Comunque se non Ti piace Calcio & Calcio nell'offerta televisiva del lunedì sera c'è pure Bar Sport, dove la recita teatrale è affidata soprattutto agli attori Cervi-Frigeri con la partecipazione straordinaria di Gallerani… A proposito: visto che ora a Tv Parma invitano un tifoso a puntata, sarebbe ora che rispettassero, chiamandoti, la promessa di un anno fa… Cordialmente Gabriele Majo

    6. "è stata la punta più alta del talk show di ieri sera"
      Quantà bontà!
      Grazie ancora della disponibilità e simpatia.
      Alessandro Braga.

    7. Ciao Alessandro. Non è per piaggeria o per bontà che ho scritto che la tua esibizione è stata la punta più alta del talk show di ieri sera. Il fatto è che lo penso davvero. Magari più della parte show che non della parte talk, laddove, indubbiamente, pur non essendo un oratore propriamente loquace, Gigi Apolloni ci ha comunque trasmesso parte del suo sapere calcistico. Complimenti ancora per la divertente hit. Magari si potrebbe chiedere a Levati di fartela cantare dal vivo al Tardini… A presto Gmajo

    8. Eheh! Allora grazie di nuovo.
      E mi metterò al lavoro per farne altre.
      E se porteranno bene… allora si potrà puntare al Tardini!
      Ciao!

    Comments are closed.