A COLOMBA IL GIALLOBLU D’ORO DEL CCPC: “MI PIACEREBBE RICANDIDARMI ANCHE PER L’ANNO PROSSIMO”

0
13

La consegna dell’ambito premio annuale del Centro di Coordinamento ieri sera durante il Natale Gialloblù, nel 30° anno dalla fondazione: “Il calcio offre emozioni continue: arriviamo da un week end dove, all’ultimo secondo, hai buttato via due punti, poco prima ti eri beccato un vai a quel paese, e ci sta anche quello, perché è una emozione anche quella, e poi dopo il week end, proprio come in quello spettacolo degli ultimi tempi, ti arriva una bella sorpresa. Devo dire che c’è sempre tempo per ottenere dei buoni riconoscimenti e per togliersi delle soddisfazioni”. L’allenatore è stato a lungo acclamato dai circa 300 presenti con i significativi cori: “Fino alla fine Franco Colomba…”

All’interno la trascrizione integrale delle parole di Colomba subito dopo la premiazione e un altro video amatoriale con il momento della consegna del Gialloblù d’Oro all’allenatore, al termine dell’intervento introduttivo del presidente del Centro di Coordinamento Parma Club Angelo Manfredini

LA TRASCRIZIONE DELL’INTERVENTO DI FRANCO COLOMBA DOPO AVER RICEVUTO DALLE MANI DEL PRESIDENTE DEL CENTRO DI COORDINAMENTO PARMA CLUB ANGELO MANFREDINI IL “GIALLOBLU’ D’ORO 2011”

“Intanto buonasera a tutti, devo dire che è un riconoscimento inaspettato. Il calcio offre emozioni continue: arriviamo da un week end dove, all’ultimo secondo, hai buttato via due punti, poco prima ti eri beccato un vai a quel paese, e ci sta anche quello, perché è una emozione anche quella, e poi dopo il week end, proprio come in quello spettacolo degli ultimi tempi, ti arriva una bella sorpresa. Devo dire che c’è sempre tempo per ottenere dei buoni riconoscimenti e per togliersi delle soddisfazioni. Per me è molto importante, perché va a premiare non solo me, ma anche il lavoro innanzitutto di chi mi ha scelto e mi ha portato qua: quindi ringrazio società, presidente, direttore e tutti quanti, e ringrazio i miei collaboratori che mi sono sempre vicini, sia nei momenti belli che in quelli meno belli. E poi ringrazio chi con il suo affetto e la sua gratitudine mi ha consegnato questo premio. Quindi grazie mille: mi auguro che possiamo ritrovarci a fine stagione e magari mi piacerebbe ricandidarmi anche per l’anno prossimo”.

(Franco Colomba, subito dopo aver ricevuto il Gialloblù d’Oro al Natale Gialloblù del Centro di Coordinamento Parma Clubs al Parma & Congressi – Videoregistrazione amatoriale e trascrizione a cura di Gabriele Majo per www.stadiotardini.com)

IL VIDEO DELLA PREMIAZIONE DI COLOMBA, AL TERMINE DELLA INTRODUZIONE DEL PRESIDENTE DEL CCPC ANGELO MANFREDINI

Articolo precedenteDOPO COLOMBA E LEONARDI OGGI, PALLADINO DIRA’ LA SUA DOMANI
Articolo successivoIL NATALE GIALLOBLU’ NEL 30° DEL CCPC, FOTOGALLERY AMATORIALE
Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.