MICHELE GELATI E LA PATATA BOLLENTE CRESPO: “GHIRARDI, NON MI ABBONO PIU’ !”

7
14

Prima ancora dell’ultima esclusione per scelta tecnica dell’Highlander per la partita di oggi con il Lecce, un nostro affezionato lettore che già aveva indirizzato per nostro tramite una lettera aperta a società, tecnico e calciatore, ci aveva spedito una nuova email di protesta con richiesta di pubblicazione. Lo accontentiamo anche se continuare ad insistere su questa storia non sappiamo quanto possa far bene al Parma…

MICHELE CRESPO(gmajo) – Una doverosa premessa: non so quanto possa far bene al Parma continuare ad insistere sulla questione Crespo, specie ora che l’attaccante ha palesemente dimostrato sul campo di essere lontano da una condizione psicofisica ideale per giocare nella serie A italiana (diverso era il discorso ad inizio campionato quando poteva fare ancora assai comodo), tuttavia il nostro lettore Michele Gelati, che già qualche tempo fa aveva indirizzato, per nostro tramite, una lettera aperta al presidente, all’allenatore e allo stesso calciatore, ci ha chiesto di nuovo ospitalità per una sua missiva-sfogo nella quale paventa di non sottoscrivere più l’abbonamento 

All’interno la trascrizione della lettera a Ghirardi di Michele Gelati

MICHELE GELATI LETTERA PRO CRESPO 1Buongiorno Direttore Majo .
Sempre a proposito di Crespo vorrei esprimere ancora una volta il mio totale e assoluto dissenso per come il Parma Calcio e i suoi dirigenti stanno trattando questo calciatore.
Vorrei indirizzare questo mio pensiero al Presidente Ghirardi
Penso sia superfluo ricordare quello che Crespo ha fatto in campo per il Parma (fino a pochi mesi fa !!) ma penso sia opportuno ricordare e far riascoltare e rivedere a tutti queste immagini e queste parole ( vedi link in allegato )  !
Dopo averle riascoltate vorrei sapere quali sono i motivi ( quelli veri ! ) per cui questo calciatore e’ stato accantonato .
Vorrei capire perche’ H.Crespo non rientra piu’ nei piani tecnici di Mister Colomba !
CRESPO APPELLO PRO PARMA 2010Non raccontiamoci che il "buon Pelle’ " sia meglio di Crespo !  
Siamo sicuri che questo calciatore e questo uomo non serva piu’ al Parma ?!!
Per il rispetto e la riconoscenza che spetta ad un campione come lui penso che il Sig. Ghirardi debba ( pubblicamente ) fare chiarezza !  
Io ( e tanti altri tifosi come me )  ho gia’ fatto la mia scelta .
IL RITORNO DI CRESPO A PARMASono e siamo con Hernan qualunque siano i motivi .
E abbiamo anche  preso una decisione .
Una decisione di protesta verso questo trattamento indegno e umiliante .
  
Questo’ sara’ il mio ultimo ( dopo tanti tanti anni ) anno di abbonamento !

Michele Gelati

Articolo precedenteL’ULTIMA COVER DEL PLIN E’ UNO STIMOLO PER LA GARA ODIERNA COL LECCE
Articolo successivoE’ BIABIANY IL SUPEREROE CROCIATO CHE LUNEDI’ POMERIGGIO SARA’ AL CENTRO TORRI PER PROMUOVERE IL CALENDARIO BENEFICO
Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

7 Commenti

  1. Bene allora tornatevene a " tifare " per gli squadroni metropolitani per cui tifavate prima, nessuno sentirà la vostra mancanza !! ( ma poi a nome di chi parli ? ). Qui si tifa per il Parma " sempre e comunque — nonostante tutto " non per un singolo giocatore per quanto simbolico sia……è un concetto che voi gobbi e simili faticate a capire !!

  2. Sulla fede crociata di febbredacalcio posso testimoniare personalmente. Altro che gobbi…
    Cordialmente, e Forza Parma Gm

  3. grazie Gabriele per la tua "difesa", ma questa lettera aperta non l'ho scritta io, anche se come puoi immaginare la sottoscrivo pienamente.
    Non capisco poi la logica che sottende il post del sedicente forza parma
    e mi vien da ridere a pensare che per questo ci venga dato dei…gobbi.
    Non è che per forza si debba essere sempre acriticamente d'accordo con le scelte societarie e spesso queste critiche arrivano per eccesso di passione.
    Se non ce ne fregasse niente staremmo tutti buoni e zitti.

    febbredacalcio

    p.s. abbonata in curva dal 93, compreso l'anno in B

  4. Ciao Febbredacalcio, in effetti ho fatto confusione nel rispondere ai commenti: pensavo che quello di Forza Parma fosse riferito al tuo, che era l'ultimo postato in ordine di tempo, invece si riferiva all'autore di questo post Michele Gelati. Del quale non ho altrettanti elementi per giurare sulla fede crociata, non conoscendolo personalmente, ma vedendone i contenuti potrei mettere la mano sul fuoco che anche lui non è "gobbo". Cordialmente Gabriele Muzio Scevola Majo

  5. Mi dispiace tra l'altro aver tirato in mezzo febbredacalcio che non c'entra nulla con la lettera di michele… Purtroppo, mi ero sbagliato io nel rispondere qui… Ma febbre è crociata. Ed è abbonata dal 93 perché prima doveva ancora nascere 😛

Comments are closed.