NATALE IN VETRINA CROCIATA / SCRUTINATE QUASI 9.000 SCHEDE VOTO

1
9

Lunedì mattina alla Camera di Commercio le premiazioni del concorso dell’Associazione I Nostri Borghi, in collaborazione con il Parma F.C., Ascom Confcommercio e Gazzetta di Parma che ha visto addobbati 20 negozi da parte di 16 classi di scuole ed istituti cittadini

NIVC2011(I Nostri Borghi – Comunicato stampa) – Lo spoglio di Natale in Vetrina Crociata si sta concludendo in questi minuti, mentre ancora arrivano gli ultimi coupon della Gazzetta di Parma. Particolarmente interessante la sfida quest’anno, visto il copioso numero di schede imbucate nelle urne dei negozi aderenti all’iniziativa. Lo scrutinio ha infatti superato le 8.500 schede. Sono 20 le vetrine natalizie per 16 scuole e istituti partecipanti al concorso giunto alla nona edizione e come sempre organizzato dall’associazione I Nostri Borghi con la partecipazione del Parma Calcio F.C. e di Ascom Confcommercio. I risultati si potranno conoscere solamente lunedì prossimo alla Camera di Commercio, durante la cerimonia di premiazione che vedrà i giocatori e i dirigenti del Parma consegnare ai vincitori i buoni acquisto e i premi.

Continua la lettura all’interno

Nulla ancora si conosce sull’esito del voto popolare, mentre la giuria artistica, composta da Franco Saccò (presidente), Alberto Michelotti, Giuseppe Milano, Michele Angella, Sandro Piovani, Angelo Manfredini e Giuseppe Squarcia sta elaborando la speciale classifica che premierà i primi tre classificati per merito compositivo e artistico sul simbolo crociato del Parma Calcio e sui colori della città. Questi numeri confermano il successo straordinario di partecipazione che ha visto quest’anno anche la presenza di istituti dell’ambito sociale. Grande l’attesa tra i ragazzi per il voto finale che solo lunedì alla Camera di Commercio verrà svelato.

Articolo precedenteCARI DETRATTORI DI COLOMBA, CRESPO E’ TRA I 20 CONVOCATI DI DONADONI, MA…
Articolo successivoLA SCARPETTA D’ORO 2012 DELLA FAMIJA PRAMZANA AD ALBERTO MICHELOTTI
Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

1 commento

Comments are closed.