CRESPO LASCIA IL PARMA (2) – LE LACRIME DI HERNAN: “NON RIENTRO NEL PROGETTO TECNICO. FINISCE QUI CON QUESTA MAGLIA LA MIA CARRIERA DA PROFESSIONISTA. NON HO ALTRE SQUADRE”

25
11

Articolo precedenteCRESPO LASCIA IL PARMA (1) – GHIRARDI: "NON E’ UN ADDIO. SARA’ IL NOSTRO AMBASCIATORE NEL MONDO"
Articolo successivoCRESPO LASCIA IL PARMA (3) – “NON SO ANCORA COSA FARO’ DA GRANDE. MA VIVRO’ SEMPRE QUI: NON SARA’ STRANO RIVEDERCI IN PIAZZA GARIBALDI O IN VIA DELLA REPUBBLICA ”
Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

25 Commenti

  1. MESSAGGIO X HERNAN…
    E' SEMPRE UN SIGNORE E… TROPPO COMMOVENTE LA SUA INTERVISTA

    HERNAN, SEI SEMPRE IL NRO 1!
    GRAZIE PER TUTTE LE FORTI EMOZIONI CHE CI HAI FATTO VIVERE!

    IMPOSSIBILE DIMENTICARTI!

    PARMA HA PERSO UN GRANDE CAMPIONE!

    SARAI SEMPRE NEL MIO CUORE!

    CON AFFETTO, MILLY

  2. sei stato poco al genoa ma ti ho apprezzato molto come professionista e come uomo …. il calcio perde una persona speciale pulita …… e bada bene che con quello che si legge oggi ….non e poco …anzi …. buonafortuna hernanito 🙂

  3. un fenomeno, 6 stato al milan ma quando 6 tornato ti ho voluto bene come prima. grazie hernan, un campione, 1 uomo vero. pochi come te. grazie delle emozioni che hai regalato

  4. Ciao Valdanito…Mi mancherai…UN CAMPIONE VERO UN FENOMENO…GRAZIE DI TUTTO…(anche se purtroppo hai giocato nell'inter) BUONA FORTUNA CIAO CAMPIONE,,,

  5. Mamma mia ! Sempre onore e rispetto per uno dei piu' grnadi attaccanti della storia del calcio !!! Crespo sei unico !!!

  6. Grande Hernan giocatore fantastico,hai sempre dato il 100×100 in tutte le squadre in cui hai giocato,grazie valdanito!
    Buona fortuna!

  7. Good bye, Hernan. we'll miss you 🙁
    الوداع يا هيرنان.. سوف نفتقدك كثيرا 🙁

  8. Un grandissimo. Lo rivorrei all'Inter anche ora. Sempre meglio di quelle pippe di ZARATE e FORLAN.

  9. Sono nato in provincia di Torino. Fin dalle elementari TUTTI tifavano per la Juve, e io, il più piccolo e magrolino della classe, da solo contro tutti, tifavo per il Parma. Il giorno in cui Hernan ha segnato il gol con il Parma in 9 uomini io stavo ascoltando la radio in lacrime. Poi è arrivato quel gol. E' uno dei ricordi più belli della mia vita. Ora ho 24 anni e vivo in Germania. Porterò questo grande calciatore per sempre nel cuore, e mostrerò i suoi gol a mio figlio, un giorno. Forza Parma!

Comments are closed.