MALEDIZIONE RINVII / SCONGIURATO QUELLO DI SABATO, GENOA-PARMA SI DISPUTERA’ REGOLARMENTE ALLE 18

0
8

Per la rizollatura in atto del Ferraris si era corso il serio rischio che venisse spostata la gara tra crociati e gialloblù

(gmajo) – Maledizione rinvii: dopo quelli del Tardini con Juventus e Fiorentina, siccome non c’è il due senza il tre, stava per saltarne fuori un altro sulla strada dei crociati, quello relativo alla partita Genoa-Parma, in calendario per le ore 18 di sabato al Luigi Ferraris di Genova, dove è in atto la rizollatura del manto erboso, in vista dell’amichevole di mercoledì 29 febbraio con gli USA. Per tutta la giornata di ieri sui siti genovesi, da quello del quotidiano il Secolo XIX, a quello di Primocanale, passando attraverso Pianeta Genoa, c’era stato un tam tam sul possibile spostamento al giorno successivo (o ad altra data) di Genoa-Parma: sul nostro territorio la notizia era stata ripresa dal sempre attento Michele Angella di Teleducato, che ne aveva parlato nei Tg di ieri. Ma oggi la situazione appare decisamente più tranquilla e lo slittamento è stato scongiurato: dunque la gara si disputerà regolarmente sabato alle 18 con grande gioia anche dei colleghi che avevano già programmato una trasferta culinaria a base di pesce… Proprio il sito del Secolo XIX, che per primo aveva gettato l’allarme, ha infatti sancito che “dopo le valutazioni del caso, si è stabilito che la rizollatura verrà effettuata per i due terzi del campo, per permettere di giocare la partita dei rossoblu, e poi nel weekend sarà terminata per ospitare la Nazionale”.

Continua la lettura all’interno

Il Genoa e la Sampdoria, però, stando a quanto riportato ieri da cittadigenova.com “avrebbero richiesto la rizollatura completa per evitare altri disagi dato che anche nell’ultimo impegno casalingo dei grifoni i giocatori hanno dovuto più volte sistemare pezzi di prato che si staccavano”. Con la soluzione di 2/3 della rizollatura si sarebbe, dunque, trovato un equo compromesso per salvare capra e cavoli. Ieri, ai microfoni di Primocanale Sport era stato l’assessore allo Sport del Comune di Genova Stefano Anzalone a fare il punto sulla situazione: "E’ iniziata la rizollatura nelle zone più critiche del campo, si sta procedendo in tempi rapidi".

Articolo precedenteDEFERIMENTI: IL PARMA NON COMMENTA MA STUDIA LE CARTE
Articolo successivoDEFERIMENTI / IL PARERE DELL’AVVOCATO GRASSANI DI BOLOGNA: “RISCHIO DI PESANTI SQUALIFICHE AI DIRIGENTI E CONSISTENTI MULTE AI CLUB. PENALIZZAZIONI IN CLASSIFICA? DIPENDERA’ DALLA RICHIESTA DELLA PROCURA”
Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.