PRIMA DI ASCOLTARE DONADONI IN CONFERENZA STAMPA, LEGGETELO SULLA ROSEA…

3
10

In una intervista concessa ad Andrea Schianchi, oggi a pagina 14 della Gazzetta dello Sport, il tecnico – che vanta la migliore media punti tra i subentrati (2) – svela che Van Basten tifa per i crociati e che è convinto che a Parma nascerà l’Ajax della Via Emilia… Anche la Gazzetta di Parma oggi in edicola dedica ampio spazio ai grandi numeri da big dei gialloblù con la nuova guida tecnica

donadoni gazzetta sport 07 02 2012 dettaglio(gmajo) – La rassegna stampa di oggi anticipa, per certi versi, quella di domani, dal momento che il protagonista assoluto, sugli organi a maggiore diffusione, alias le due Gazzette, quella dello Sport, e quella di Parma è mister Roberto Donadoni, il quale alle 13.45 ci riceverà in conferenza stampa al Centro Sportivo di Collecchio nel classico appuntamento della ripresa. Ma sulla Rosea, a pagina 14, troviamo una interessante chiacchierata di Andrea Schianchi con il new coach, preceduta dalla media punti dei tecnici subentrati che vede sul podio anche gli ex Ranieri (2°) 1,84 e, udite udite, Marino (3°) 1,80. Più staccati Pioli (7°) con 1.31 e Ballardini (9°) con 1,17. Sulla Gazzetta locale, invece, Sandro Piovani ha evidil nostro nocchiero in testa alla speciale classifica (2 punti) davanti a tutti i rimanenti 11 (enziato che con gli otto punti conquistati nella nuova era (quattro gare), il Parma è terzo in classifica, alle spalle di Palermo (10) e Genoa (9). Il titolo della Gazzetta dello Sport è: “A Parma nascerà l’Ajax della via Emilia”. L’affermazione è dello stesso Donadoni, il quale rivela che Marco Van Basten tifa per il Parma.

Continua la lettura all’interno

donadoni gazzetta dello sport 07 02 2012 pag 14“Ci sentiamo spesso parliamo di tutto, di pallone e di altro, passiamo sempre una settimana di vacanza assieme. Con lui e con Tassotti ho un rapporto speciale, e so che Marco segue il mio percorso qui a Parma. E’ un tifoso in più”. Sin qui il virgolettato di Donadoni, ma l’opinion leader di Calcio & Calcio aggiunge che tifoso lo è anche “Carlo Ancelotti che, al momento della firma del contratto, gli ha telefonato, lo ha incoraggiato e, materia nella quale eccelle, gli ha pure consigliato un paio di ristoranti da frequentare”. Schianchi ha chiesto a Regalèr: “Dopo aver guidato la Nazionale, Parma non le va stretta?”. Al che l’ex ct gli ha replicato così: “Assolutamente no. E’ la dimensione ideale per fare calcio. Mi piacerebbe che Parma diventasse una piccola fabbrica di talenti, come l’Ajax. Servono tempo e una grande organizzazione, ma il Presidente Ghirardi e il direttore Leonardi hanno le idee chiare”. Parma modello Ajax, Schianchi che da una vita segue i crociati, sa perfettamente che questo paragone più volte era stato tirato a mano in epoca Scala, e a volte anche dopo. Sarebbe davvero bello riuscire a realizzarlo…

 

Articolo precedenteCRESPO NIGHT A BAR SPORT / “IL GOL DEFINITIVO” – Video amatoriale dal backstage
Articolo successivoDONADONI E IL MODELLO AJAX, VECCHIA IDEA DEL PARMA ANNI 90…
Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

3 Commenti

  1. buongiorno a tutti
    la solfa del modello ajax viene ciclicamente tirata in ballo dai tempi di scala per passare al peroido d inizio ridimensionamento con sacchi….ulivieri…sempre tante parole e pochi fatti….ai tempi non era realizzabile perchè il parma era una squadra di vertice e non c era spazio per progetti a lungo termine,l unico progetto doveva essere vincere subito e il più possibile…..quindin non ci voleva un genio per capire che non era attuabile,poi arrivò il periodo buio dove s inizio a ventilare quest ipotesi ajax prima con sacchi e poi con ulivieri…ma l inevitabile avvento della gestione bondi angiolini smontò subito il castello dovendo guardare al presente per le note vicende legate al crack parmalat…quindi anche pianificar un mese con l altro in quel periodo era un azzardo non da poco e cmq impercorribile…ora sentiamo di nuovo questo ritornello e donandoni forse non ha capito che deve far i conti con una propietà che magari ha idee e no esita ad esternarle a destra e a manca ….ma per realizzarle occorrono cmq soldi…..soldi che non credo siano disponibili per rinforzare la squadra e rinnovare un vivaio che francamente sta latitando da anni …quindi ocorre un forte investimento iniziale va da sè che occorre non dimenticare che bisogna prima di tutto conservare la categoria da qui in avanti….secondo me queste sono tutte chiacchiere che siporterà via il vento
    filippo1968

  2. Salve Filippo1968, come potrà avere ascoltato dal video amatoriale della seconda parte della conferenza stampa di Mister Donadoni, lui stesso, a proposito del servizio della Rosea, ha affermato: "Poi ci sono questo tipo di articoli che, diciamo così, riempiono le pagine…” Allo stesso tecnico avevamo fatto presente, nella stessa sede, che di modello Ajax per il Parma si parlava già negli anni '90, al che egli ha chiosato: "Quindi non è una cosa nuova?"…
    Cordialmente Gmajo

  3. buongiorno gabriele
    ora è tutto più chiaro…..ho commentato senza vedere il video leggendo solo l articolo la mattina al bar facendo colazione..avrei commentato in altro modo se avessi potuto vedere dall ufficio i filmati……ma ci è negato la accesso…..bene allora il mister almeno è consapevole….
    saluti
    filippo1968

Comments are closed.