GIORNALISTA A PRIMOCANALE LANCIA L’IPOTESI TARDINI SE MARASSI SARA’ SQUALIFICATO DOPO L’ASSEDIO DI IERI DEGLI ULTRA’ ROSSOBLU’. MA ANGELLA DAL TG DI TELEDUCATO RITIENE L’IPOTESI IMPRATICABILE: “IN CONCOMITANZA LE GARE CASALINGHE DEI DUE CLUB”

3
10

(Michele Angella, dal Tg di Teleducato) – Il Genoa avrebbe pensato allo stadio Tardini di Parma in caso di squalifica dell’impianto di Marassi dopo i fatti avvenuti ieri pomeriggio durante Genoa-Siena. A diffondere la notizia l’emittente ligure Primocanale. Una soluzione che però appare impraticabile visto che il Genoa gioca le proprie prossime gare casalinghe in concomitanza con quelle della squadra gialloblù. Senza tenere conto che tra la tifoseria genoana e quella del Parma non corre buon sangue. Molto più probabile dunque la soluzione Reggio Emilia oppure quella di Padova. Anche se l’orientamento della Giustizia Sportiva sembra essere quello di far restare il Genoa in casa propria, ma a porte chiuse.

Continua la lettura all’interno

La formazione di Donadoni, intanto, prosegue la preparazione in vista della sfida di mercoledì a Palermo, quella non disputata in segno di lutto per la morte di Morosini.

Il calcio deve riflettere si era detto dopo la tragedia del giocatore del Livorno. Se pensiamo a quanto accaduto ieri sotto la Lanterna il calcio forse dovrebbe stare fermo a riflettere un anno. Magari lontano da ipocrisie e frasi fatte.

A proposito del Parma, l’obiettivo ora che la salvezza è stata messa al sicuro è di non accontentarsi e di puntare il più in alto possibile: l’ottavo posto non é affatto un miraggio.

Proprio da questo tema partirà stasera la 34esima puntata di Calcio & Calcio in onda stasera alle ore 21.

(di Michele Angella dal TG di Teleducato delle ore 12.30 del 23.04.2012 – Videoregistrazione amatoriale e trascrizione a cura di Gabriele Majo per www.stadiotardini.com)

Articolo precedenteCLAMOROSO ! CROCIATO 63 DA’ 10 A GHIRARDI E LEONARDI…
Articolo successivoVALIANI E IL PARMA IN CORSA PER LO “SCUDETTINO DEL GRUPPONE”
Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

3 Commenti

  1. Non lo so…ma siam sicuri che la salvezza sia una questione che il Parma può ritenere archiviata? Il Lecce è squadra che non muore mai ed il Genoa un accenno di reazione dovrà fornirlo. Se dopodomani facessero entrambe risultato e noi, facendo corna, dovessimo perdere a La Favorita di Palermo, ritorneremo "prepotentemente" nel novero delle pericolanti. Meglio tenere gli occhi aperti e mettere più fieno possibile in cascina.

  2. Dobbiamo fare punti il più possibile primo per la salvezza e poi…. siamo sicuri che con il boridone che scoppierà per lo scandalo scommesse anche il Parma con la comica Morrone – Rossi non verrà penalizzato di qualche punto ? Io non mi fiderei tanto !
    Luca

Comments are closed.