LUCARELLI MOSTRA IL VIOLA A GUIDOLIN – In una telefonata a Bar Sport il vice-capitano ha ricordato la fobia dello scaramantico ex tecnico crociato che sabato ritrova a Udine

2
4

“All’andata – ha svelato il difensore in collegamento con Tv Parma – quando gli ero andato incontro e mi aveva visto con una cuffia e una sciarpa di quel colore mi aveva guardato strano e non mi voleva neanche salutare…”

www.stadiotardini.com

Articolo precedenteA BAR SPORT BALLANDO CON ZAZZARONI: “GIOVINCO NON SCELGA UNA GRANDE CON LA MAGLIA A STRISCE”
Articolo successivoCALCIO & CALCIO / LA PUNTURINA DI ZAGNOLI A LEONARDI: “TROPPE PRESSIONI SULLA SQUADRA? MA SE LE METTE LUI…”
Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

2 Commenti

  1. Presumo che non andra' mai ad allenare la Fiorentina!
    Sabato altre ai nostri colori dobbiamo portare qualcosa di colore viola… Mica potra toccarsi per 90 minuti…

    Giova San Lazzaro

  2. Al di là dei colori e delle Subaru della Polizia – ieri sera argomenti clou tra i quattro (o sei, o otto) amici al Bar (sport, quello di Tv Parma) – credo che il "Don" abbia proprio un sortilegio quando si trova ad affrontare il Parma. Letto con gli occhiali di chi crede che sia stato lui a voler andare via di qui "è la giusta punizione" per quel misfatto. Io, invece, senza inforcare quel tipo di lenti ritengo che sia solo una singolare congiunzione astrale, dal momento che, a mio modo di vedere, quella fuoriuscita (da me ribattezzata "peccato originale" fin da prima che lo stesso venisse perpetrato) era stata agevolata…
    Cordialmente Gmajo

Comments are closed.