ZACCARDO E L’EX COMPAGNO PANUCCI, ORA DIRIGENTE AL PALERMO: “STRANO, LO VEDEVO BENE A SKY COME OPINIONISTA. LUI E ZAMPARINI SONO ISTINTIVI, CHISSA’ QUANTO DURERANNO…”

0
7

Rispondendo a Michele Angella di Teleducato, il difensore crociato non ha nascosto le sue perplessità sulla strana coppia in rosanero, anche se ha augurato loro di fare bene (“non domenica, saranno avversari, li rispetterò, ma cercherò di batterli”) e di aprire un ciclo vincente che riporti i siciliani in vetta al calcio italiano – IL VIDEO AMATORIALE DELLA PARTE CONCLUSIVA DELLA CONFERENZA STAMPA DI OGGI A COLLECCHIO

ALL’INTERNO LA TRASCRIZIONE DELLA RISPOSTA DI ZACCARDO SU PANUCCI

Michele Angella (Teleducato) – Al Palermo di recente ha assunto un incarico come dirigente Cristian Panucci, che è stato tuo compagno di squadra due anni fa: ti saresti immaginato questo tipo di percorso? L’altro giorno ho letto una sorta di decalogo che ha imposto ai giocatori sui rientri e sul tipo di disciplina…

“Sì, l’ho letto anch’io… Sinceramente non me lo aspettavo, anche perché lo vedevo bene come opinionista di Sky. Ho sentito degli amici a Palermo, però è una operazione che è nata in poco tempo. Sai lui è istintivo, il presidente Zamparini è istintivo: sono due caratteri particolari e messi insieme, tra me e me, mi chiedevo quanto dureranno. Però spero per loro che aprano un nuovo ciclo, un ciclo vincente che possa portare il Palermo nei primi posti della classifica. E auguro a Christian e a loro di fare bene in futuro. Per quanto riguarda domenica saranno avversari, quindi li rispetto, ma cercherò di batterli”.

 

(Cristian Zaccardo, estratto dalla conferenza stampa del 13.04.2012 al Centro Sportivo di Collecchio – Video registrazione amatoriale e trascrizione a cura di Gabriele Majo per www.stadiotardini.com)

Articolo precedenteMARIGA, DOPO L’INFORTUNIO, PRESO IN CARICO DALL’INTER, PROPRIETARIO DEL CARTELLINO
Articolo successivoZACCARDO E LA QUOTA SALVEZZA…
Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.