GIOVINCO AGLI STUDENTI DELL’ITC BODONI: “I MIEI SACRIFICI SONO STATI RIPAGATI”

0
6

Sebastian “Campione di prevenzione” della campagna dell’AIOM: “Non gare autogol, gioca d’attacco contro il cancro”

(gmajo) – La Formica Atomica oggi è salita in cattedra, nell’auditorium di Viale Piacenza, in veste di testimonial della campagna dell’AIOM "Non fare autogol, gioca d’attacco contro il cancro", spiegando l’importanza dei corretti stili di vita: la rinuncia a fumo e all’alcol è alla base dei suoi successi sul campo da gioco. Stadiotardini.com è in grado di proporvi il video amatoriale solo del suo primo intervento da “campione della prevenzione”, essendoci stato richiesto di non girarne altri. Pur senza registrare, però, abbiamo sentito il numero 10 parlare ai ragazzi dei rischi legati anche all’alimentazione sbagliata, alla sedentarietà, all’eccessiva esposizione al sole e alle lampade abbronzanti, allo smodato uso di cellulari e internet e ai rapporti sessuali non protetti (nei post precedenti vi abbiamo proposto il video spot realizzato dal collega Trentadue di parma.repubblica.it), svelando alla giovanissima platea  (gli scolari delle prime, seconde e terze classi) di essere fidanzato da tanti anni.

Continua la lettura all’interno 

I ragazzi, dopo aver ascoltato con estrema attenzione ed interesse le parole di Sebastian Giovinco, hanno posato con lui per alcune foto di gruppo (più tardi su stadiotardini.com sarà disponibile una fotogallery amatoriale) e i più fortunati (il minuscolo-maiuscolo era scortato non solo da alcuni membri dell’ufficio stampa del club ducale e da Mirco Levati, responsabile delle relazioni esterne, istituzionali e presidenziali, ma persino da due degli steward della STS di Perrone) sono riusciti a strappare qualche autografo o scatto personalizzo prima che il numero 10 lasciasse la scuola. All’incontro moderato da Mauro Boldrini e finalizzato alla prevenzione del cancro hanno partecipato il Segretario Nazionale AIOM prof. Carmine Pinto, il dott. Marcello Tiseo dell’Oncologia Medica dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma, il dirigente scolastico dell’ Istituto G.B Bodoni prof. Luciana Donelli.

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

GIOVINCO AGLI STUDENTI DELL’ITC BODONI: “I MIEI SACRIFICI SONO STATI RIPAGATI”

 

GIOVINCO A STADIOTARDINI.COM: "DI VITTORIE NON SI FA MAI INDIGESTIONE"

 

GIOVINCO AL BODONI TESTIMONIAL DEL SESSO PROTETTO (“RAGAZZI, USATE IL PRESERVATIVO”) MA NON SOLO…
Articolo precedenteGIOVINCO A STADIOTARDINI.COM: "DI VITTORIE NON SI FA MAI INDIGESTIONE"
Articolo successivoGIOVINCO, CAMPIONE DI PREVENZIONE ALL’ITC BODONI, HA GIOCATO D’ATTACCO CONTRO IL CANCRO E POSATO CON GLI STUDENTI VICINO ALLA STORICA BANDIERA CROCIATA CUCITA DALLA MAMMA DEL PROFESSOR ZANNONI – Fotogallery amatoriale
Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.