LE RISPOSTE DI DONADONI A CHRISTIAN (2) – “SIAMO IN FORMA GRAZIE A TUTTO. PREPARAZIONE FISICA E RICHIAMI”

0
5

“La cosa più facile sarebbe quella di dire che Donadoni con il suo staff è stato perfetto, ma sarebbe ingiusto, scorretto e anche poco professionale perché chi c’era prima di me indubbiamente ha fatto una parte del lavoro e questa parte va riconosciuta e ci sono meriti per tutti”

IL VIDEO AMATORIALE DELLA SECONDA PARTE DELLA ODIERNA CONFERENZA STAMPA DEL MISTER PRIMA DELLA PARTENZA PER SIENA

 

(gmajo) – “Caro Gabriele, vado un po’ fuori tema: ho visto quasi sempre le conferenze stampa di Donadoni del martedì e del sabato. Vista la tristezza delle domande e la scarsa qualità dei giornalisti vicini a te nella sala stampa, puoi fare al mister due domande "più normali" provenienti "dai lettori di stadiotardini.com"?. Grazie. Christian”. Così il nostro lettore – conosciuto alla platea di parmafans.it con il nick name “Grun” – che vanta un passato, ormai remoto, di collaboratore della fu-redazione sportiva di Radio Onda Emilia, una vera e propria fucina giornalistica. Stamani siamo riusciti ad accontentarlo ponendo al tecnico entrambi i suoi quesiti.

All’interno la trascrizione del secondo quesito con relativa risposta

2) Abbiamo visto un Parma in grande forma fisica nell’ultimo mese. Quanto è stata importante, in questo senso, la preparazione fisica precampionato e i richiami durante la stagione?

“Tutto è stato importante. Tutto ha fatto sì che si arrivasse a questo punto della stagione in queste condizioni. La cosa più facile sarebbe quella di dire che Donadoni con il suo staff è stato perfetto, ma sarebbe ingiusto, scorretto e anche poco professionale perché chi c’era prima di me indubbiamente ha fatto una parte del lavoro e questa parte va riconosciuta e ci sono meriti per tutti. Poi vedremo quello che sarà il futuro e valuteremo. Sicuramente questa è una squadra che sta bene: è una squadra che ha un’ottima condizione fisica e questo vuol dire che si è lavorato nella maniera giusta”.

(Roberto Donadoni, conferenza stampa di sabato 5 maggio 2012 – Videoregistrazione amatoriale e trascrizione a cura di Gabriele Majo per www.stadiotardini.com)

 

 

 

WWW.STADIOTARDINI.COM

Articolo precedenteLE RISPOSTE DI DONADONI A CHRISTIAN (1) – I FUORIGIOCO
Articolo successivoSIENA-PARMA 0-2 – 6^ VITTORIA CONSECUTIVA – E’ RECORD !!! DALLA CABINA DI RADIO RAI IL COMMENTO DI LIVIO FORMA
Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.